Immagine

MOBILITA’ PERSONALE NEL DIPARTIMENTO PER LA GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITA’

Procede , sia pure senza accelerazioni,  la riforma organizzativa del ministero della giustizia con particolare riferimento al passaggio dell’esecuzione penale esterna al nuovo Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità, e recentemente si è svolto a Roma un incontro sulla mobilità del personale , dal quale è scaturito un accordo che in sostanza prevede che il passaggio  nei ruoli del Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità,  di ulteriori unità di personale appartenenti in particolare ai profili di funzionario contabile, funzionario dell’organizzazione e delle relazioni, di contabile, di assistente amministrativo e di ausiliario, mediante interpello straordinario.

INTESA MOBILITA’ PERSONALE GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITA’

 

 

Annunci
di asiaconfederazione